Translate

lunedì 18 febbraio 2013

Perché Sanremo è Sanremo





Voi sapete che Gabbiani delle Stelle, non si è mai imbrattato le ali con certi tipi di programmazioni italiche. Sanremo in primis. Di più, essendo questo un blog a-politico, a-partitico e, soprattutto, che si fa i cazzi suoitm Solitamente usa la sezione “Le mi parodie” per lanciare osservazioni rigorosamente Politicamente Scorrette su questo e quello (di solito libri, ma non solo). Ma, poiché uno di voi (Uè Lorenzo, comme stai?) mi ha chiesto un’opinione su San-Scempio facendomi notare come lui, tapino, non lo guarda da oltre 10 anni, mi è sembrato giusto condividere con voi queste elucubrazioni Non Radical Chic Di Tua Zia, eh! Resta inteso che le dette argomentazioni sono mie (e di Lorenzo) perché qui da noi vige un’unica Regola: Libertà di Pensiero. Per cui signori, a voi!
 
Identikit del 60% di italioti che guarda Sanremo perché…    
 

Vuole Fare Lo Snob
 

Tipicamente, è un imbecille che Aldo Baglio definirebbe “Imbelle”, votante a sinistra (come se ormai, in Italia, esisterebbero ancor una Destra e una Sinistra vere) che con la scusa di farsi quattro risate, dall’alto della sua pochezza mentale radical-chic dei noialtri, decide di sputare sentenze su quegli ingenui che si guardano Sanremo e chiama al tel un paio de amici suoi Socialmente Impegnati Per La Pace nel Mondo (come Fazio Il Fazioso) che critica la goffa comicità di Lizzie con una bottiglia di Vin-Solidale in mano. Ovviamente, essendo lui un fervente ammiratore della Vera Musica, che di solito, viste le sue tendenze di voto, tende a rimeggiare solo con “Jammin”, critica questo o quel cantanticchio nostrano sputando veleno come se fosse nato nella musica e cresciuto in un conservatorio nel Burundi. Però, alla fine, sempre a guardare il Festival come lo zia di 99 anni è…  
 

Tipico tele Sanremo italiota
 
 
Quello che "Lo guardo Perché Quest’Anno Lo Fa Fazio che è Un Uomo Intelliggente"
 

Questo particolare tipo di deficiente è il figlio o nipote di quello/quella che 20 anni fa guardava Sanremo perché c’era Pippo Baudo. A casa mia, prima che andassi a vivere da solo, c’era, ed è ancora così, la tendenza a guardare il Festival dei Festival Canori per il Presentatore col Parrucchino più amato della tivvì. Perché Pippo Baudo “è un grande professionista”, perché è “bravo” e perché “se lavora in tivvì un motivo ci deve pur essere…”. Una volta, forse, ma ora se Tizio o Tizia lavorano in tivvì sappiamo tutti perché lo fanno e come ci sono andati. Ora, io non so Il Fazioso, ma a me quelli che affermano di guardare Sanremo per Fazio fanno la stessa impressione. Un ragionamento che ai miei occhi appare curioso. Sarà perché considero il modo di fare di Fazio energico quanto un confetto Falqui con quel suo modo di fare sempre pacato, sempre sorridente (deve avè nà paresi, che te devo dì?) sempre finto come una banconota da 14 euro o la verginità della Fico?
 
Quello che "Lo Guardo Perché la Musica Non è più Quella di 20 anni fa, Che ti Credi Perkè si è Evoluta"

Ecco, questo imbecille è una persona speciale. Lo studierei (all’uni, Facoltà di Medicina, settore dissezione). Patetico. Ecco, questo penserei. Perché? Ma perché tende ad andare, il tapino, sul fattore di Sopraffino Amante della Musica Vera, quella non da borgataro coatto, ma da fine intenditore. Come riconoscerlo? Facile! Di solito dice: “ma guarda che le musiche degli Squallor sono composte, in realtà, da compositori di provata esperienza, gente che suona nella… alla…. A…. da…”   Il ché è vero (per ciò che concerne gli Squallor) ma a te non te ne frega una cosiddetta Cippa perché, alla fine, “Ciao, comprati Arapaho” è comunque un film di merda. E poi, detto individuo, che fa? Comincia a sciorinarti una serie di collaborazioni con artisti che tu, quei pochi che conosci, li andresti a randellare sui denti tutti i giorni ore pasti. Tu gli rispondi: “Quelli sarebbero musicisti?” Lui/Lei ti sfida e dice "E allora secondo te chi sarebbe un musicista?" Tu ne nomini ventimila, dai Queen a Charlie Parkerm da  Nat King C a Dead Kennedys e lui/lei ti risponde “Eh, ma quelli sono la storia del Rock o del Jazz e alla via così…” Appunto…

Il Fazioso e la Jolanda Furiosa
 
Il Cretino "Me Lo Guardo Perché Mi Piace Lizzie, cioè i Comici"

Allora, dire che uno si guarda Sanremo per i comici è come dire: "siccome sono uno chef di provato prestigio vado a mangiare nella trattoria di “Mario Lo Scorreggione”. E no, non mi dite che son politicamente corretto perché non apprezzerei la Finta-Tamarra Arguzia di Lizzie perché “non le manda a dire e quindi è una donna coraggiosa”. Infatti apprezzo Anna Marchesini che, quando voleva parlare di Sesso non si appellava alla Jolanda Furiosa come la Lizzie, ma diceva “Sperma” quando voleva dire “Sperma” e “Beethoven” quando voleva dire “Beethoven” e la gente rideva lo stesso. Che poi, in soldoni, questa gente si scopre così. Comprate (orrore!!!!!!!!!!!!) un libro della suddetta Lizzie e leggetelo ad alta voce a tale individuo. Nella maggior parte dei casi, NON riderà, dicendo che siete VOI a non saper recitare le battute. Subito dopo, leggete un libro sulle battute del grande, caustico, irriverente, figlio de nà mignotta Groucho Marx o dei Monty Python. Stavolta, matematicamente, lui riderà dimostrando che anche lui, volendo, potrebbe anche non essere cretino: il guaio è che gli piace proprio, essere cretino.

Una famosa e talentuosa artista che è andata a Sanremo
 
 
Il Cretino Che Dice: "Questa è Erudizzzzione Popolare"

Effettivamente, più popolari di Hitler e Benito, Chavez e tizi simili non ne conosco. E proprio come successo con il Baffetto Da Sparviero Tetesco, e lo Spolverone Pelato Italiano, il tizio che porta questo esempio  mi sa tanto di confondere la pecoronaggine dell'italiota medio con una generica erudizione popolare abbastanza becera. Ovviamente voi, gente che ragiona, vi ci ammazzate e gli fate notare che una “manifestazione popolare” sarebbe, per la cronaca, quella fatta appunto dal popolo e non da una élite di pezzi di merda milionari come quelli che viaggiano in limousine contornati da zoccole pagate coi Vostri Risparmi (andatevi a rileggere le simpatiche news dello scorso festival). Ovviamente, il Sub-individuo in questione tira fuori il jolly, la carta che ormai è di moda insieme alle parole “Razzista” e “Fascista” e cioè “Rosicone!”. Inutile dirgli, poveretto, che è impossibile che voi rosichiate per un gruppo di gente che non guardate e LUI sì…
 

 
Espressione tipica di chi vede il Festival per la prima volta
 
Quello che dice “Ma guarda che lo vedono in tot (numero a caso) Paesi nel mondo e Fior Di Giornalisti lo Seguono"

La cosa bella di codesto individuo è il suo identikit. Infatti, di norma tale Supremo Intelligentone accatta solo i libri che hanno vinto lo Strega, ascolta la canzonetta pubblicizzata da Tizio e Caio e guarda quei film dimmerda alla “Ultimo Bacio” o “Caos Calmo” presentati da “fior fiori di Uommini e Donne di provata Fama”. Senza contare che, il poverello, evidentemente non sa che se noi abbiamo Aborti Musicali, fuori hanno pur sempre gente come Britney Spears e/o Lady Gaga che non mi sembrano poi tutta stà cosa. Notare che, per scelte, tale tizio o tizia somiglia da vicino al Tizio Snob. Quando si dice che il cervello, a volte, non fa parte del pacchetto d’acquisto…
 
 

Meglio Sanremo?
 
 
Il Cretino del "Io Non Volevo, Ma Mia Moglie Se Lo Voleva Vedere..."

Ora, a scanso di equivoci... Sono felicemente fidanzato e i gusti di Anto sono diversi dai miei al 100% in fatto di tivvì del tipo: io non la guardo, lei sì. Non per questo ci scanniamo. Questo per dire che tale scusa è tipica di soggetti che: a) abitano un monolocale di quaranta centimetri quadrati b) sono senza palle e dicono sempre sì alla cara mogliettina/maritino anche quando ordina loro di pulire la pupù di Fuffy con la lingua. Perché, direte voi? Ma perché chiunque abbia palle e cervello, femmina o maschio che sia, sa perfettamente che: la televisione ha un tasto che non serve solo per accenderla ma anche per spegnerla e farsi una sana scopata; se poi la si accende si può anche, nell’ordine, leggere un buon libro (invece di lagnarsi di non aver MAI il tempo per leggere) pensare a quale compagna di classe ti volevi spupazzare alla grande ai tempi del liceo e che invece oggi, dopo averla rivista con 30 kg in più o in meno, sei molto contento non sia diventata tua moglie. Se donna, pensare a quel ragazzo che vi piaceva tanto e che poi, a trent'anni di distanza, lo avete rivisto grasso, pelato e con la pappagorgia. Al limite, esplorarsi il naso alla ricerca del Graal come fa sempre Giacobbo, grattarsi le palle (o la figa) come fanno Rocco Siffredi e Jenna Jameson, litigare, chiacchierare, uscire a cena dopo una vita che non lo facevate. Insomma, qualsiasi cosa… Anche perché, se ai tempi del liceo riuscivate a fottervene della matematica, come cazzo fate a guardarvi Fazio che è centomila volte più noioso?

 
N.B: frasetta tratta da chi dice quel che pensa ma poi fa il furbacchione (Roberto Il Benigni) ma in realtà per pararsi i fatterelli suoi:
 
"Ovviamente si fa per scherzare, bischeri ..."
 
Volemose bene
 
Massimo Valentini
 

 

107 commenti:

  1. Ti adoro...


    Serena

    RispondiElimina
  2. Sei un genio, ma questo lo scrivo ogni volta che scrivi di queste cose...



    Sara

    RispondiElimina
  3. Non penso più di amarti...

    ora ne sono convinta

    ^_^


    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in tante che lo amiamo penso he he


      Vanessa

      Elimina
    2. Non ssi che sospiro di sollievo quando ho visto che non guardi la televisione. Da te questo mi sarei immaginata. Sono felice che non segui l'onda cone tanti altri. Neanche io guardo la televisione. Preferisco leggere


      Roberta

      Elimina
  4. Che bastardo che sei! comunque sì, se un grande



    Lorenzo

    RispondiElimina
  5. Genio..... sei mitico troppo bello il post ti lovvoooooooooooooooooooooooo


    Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Propongo di nominarti Vate Supremo del Verbo Scritto. Sanremo e' un dinosauro che secobdo me non ha piu' senso. Non lo segno da una vita e non m frega nulla di questo o quel gruppone' delle loro canzonette.


      Maria

      Elimina
  6. ah ah ah ah Sanremo? Ancora lo guardano?


    Sandra


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah ah ah mi hai fatta rotolare dal ridere.... a me Sanremo non e' mai piaciuto. Ha qualcosa di snob e poi mi sono antipatiche certe trovate...

      Franca

      Elimina
    2. I miei genitori lo vedono.... io no. Se mio marito mi chiedesse di guardarlo non lo guarderei lo stesso. E poi non amo affatto la musica italiana


      Maria Pia

      Elimina
    3. La musica italiana a me non è mai piaciuta un granché e non lo dico per fare la disfattista ma per questioni di gusti... mi sono sempre annoiata anche con molti grandi vedi Dalla.

      Ivane

      Elimina
    4. Io lo vedo ma.... non è che lo segua più
      di tanto... giusto per...

      Simona

      Elimina
  7. Approvo! E poi stò tizio sembra made in China per quanto è falso


    Riccardo

    RispondiElimina
  8. Quest'anno io l'ho guardato.... Fazio è bravo ma è falso, è vero :-)


    Linda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà amche bravo ma è un ipocrita



      Linda

      Elimina
    2. Secondo me non è vero che Fazio sarebbe bravo... a me pare solo un grande perbenista da quattro soldi


      Lea

      Elimina
  9. Ciao. Stupenderrimo questo post. Be, io Sanremo lo guardo e devo dire che la Littizzetto mi è abbastanza simpatica ma cme ne parli tu mi fa troppo ridere.

    Le canzoni quest'anno non sono statele solite storielle smielate... certo, neanche a me fa impazzire Fazio eh

    Lorella

    RispondiElimina
  10. Adoro quando fai il bastardo ;-)


    Sonia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bastardo è sempre di moda

      ^_^


      Lorella

      Elimina
    2. Io semplicemente.... ti adoro adesso e sempre


      Ornella

      Elimina
    3. io ti amo :-)


      Barbara

      Elimina
    4. we love you


      K

      Elimina
  11. Ehi dico, non vorrai dicre che il festival della canzone italiana è farlocco... no perché lo è!!!!!!!


    Samantha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente come il premio Strega o il Campiello



      Roberta

      Elimina
  12. Amo queste tue parole ciniche e cattive............. perchè son vere ha ha ha ha


    Angela

    RispondiElimina
  13. Fortissimo questo post! M'ha fatto morire dal ridere. Condivido il tuo pensiero. :)

    Dany

    RispondiElimina
  14. Sanremo mi ha annoiato da una vita. Non lo vedo da decenni praticamente. E comunque si meglio una sana sc@@@@a hi hi


    Eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quella sempre.... ngari con un artista he he


      Jessica

      Elimina
    2. Beh, con un artista dev'essere.... il massimo hi hi hi hi


      Bianca

      Elimina
  15. Nooooooo Sanremo noooooooooo!!!!!!!
    La Littizzetto la vdo simpatica ma forse un po' volgarotta anche quando potrebbe rispsrmiarselo


    Lea

    RispondiElimina
  16. Fazio e' solo un ipocrita. Di lui salvo solo Quelli che..." per il resto ne faccio a meno... e la Littizzetto e' una papera che si crede furba



    Stella

    RispondiElimina
  17. Quando lo vedo fare quri falsissimi discorsetti moralisti e perbenisti gli darei una sberla sui denti. Preferisco la gente sincera


    Vicky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Randellate sui denti....


      Stefania

      Elimina
  18. che dire.... faccio parte di quelli che l'hanno guardato solo perchè l'ha presentato la Littizzetto!!! :-) almeno è riuscita a vivacizzare un pò questo Festival che è una noia tremenda!!! :-)

    ps: adoro la Marchesini!!!

    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marchesini:

      bella donna, intelligente, divertente, arguta


      Littizzetto:

      rospa, deficiente, volgare, arrogante


      Vincenzo

      Elimina
    2. Per Paola


      Sono della tua stessa idea. Il festival e' noioso con quel Fazio e wuindi confermo anche cio' che dice Val ovviamente pero' io penso che la Littizzetto sia brava...

      :-)


      Monica

      Elimina
    3. X Vincenzo: gusti diversi a quanto pare... ci sta :-)

      X Monica: facciamo parte della minoranza "pro Littizzetto" :-) ma va bene così... è normale pensarla in modo diverso ci mancherebbe :-)

      Paola

      Elimina
    4. Ciao omonima!

      Paolo

      Elimina
    5. Ciao omonimo :-)

      Elimina


  19. La Marchesini è bravissima oltre che ai tempi suoi,una gran bella donna


    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo



      Franco

      Elimina
    2. Vera artista la Marchesini. La storia della comicità femminile italiana in un mondo di uomini. Davvero brava!


      La Littizzetto a volte è simpatica ma non è questo gran genio


      Laura

      Elimina
  20. Non mi è mai piaciuto né Fazio né Sanremo... non mi piace neanche la Littizzetto. Non capisco come molta gente la consideri intelligente. Sorvoliamo poi sulla bellezza


    Mirella

    RispondiElimina
  21. Non seguo il festival da una vita. Diciamo anzi che lo odio cordialmente. Fazio? Quando lo vedo cambio programma

    RispondiElimina
  22. Direi che soporifero è dir poco. E' vero, Fabio Fazio è finto. E no, non venitemi a dire che sarebbe un professionista. Ha solo un'espressione: quel sorriso fatto di plastica che secondo me cela solo una grande arroganza


    Federica

    RispondiElimina
  23. Credo che il giudizio generale su Fazio sia troppo severo. sarà anche falso ma almeno è uno dei pochi professionisti della nostra televisione. A me quest'anno il festival non è sembrato cretino. Può non piacere a tutti, va bene, ma i gusti sono gusti. La Littizzetto è simpatica ma non è una cima, questo è vero


    Mara

    RispondiElimina
  24. Sono veri gli sprechi dei quali si parla. Sanremo è il solito carrozzone RAI che per quanto penso io doveva essere cancellato anni fa. Almeno le canzoni non sono state le solite "mare, cuore e amore" di sempre...


    Isabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì vabbè ma parliamoci chiaro: cos'hanno fatto di nuovo quest'anno? solo il fatto di non aver sempre parlato in modo ipocrita e smielato di gay, pace nel mondo e amore? e questa sarebbe una cosa nuova? Noi italiani abbiamo fior di cantanti ma molti di questi o sono morti o sono ormai alla fine della carriera. Qualche giovane si salva, per carità, ma sinceramente a me pare troppo poco. Per esempio, sarà anche buona dal punto di vista tecnico, ma a me Canzone mononota pare... monotona


      Sandra

      Elimina
    2. Ti sei risposta da sola: poi scusa, Sanremo p finto da una vita


      Anna

      Elimina
    3. A me elio piace ma è ovvio che non può fare sempre belle canzoni. Anche a me la canzone che ha portato al festival non ha detto un granché... anzi un pochetto noiosa


      Federica

      Elimina
  25. Fazio è abbastanza stronzo. Tanto buono ma tanto falso....


    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macché buono? Quello è un ipocrita


      Loredana

      Elimina
  26. Fazio? Un pollo che pensa di essere un'aquila


    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no, non è un pollo, è furbo.... ma tanto si vede lo stesso che è falso


      Eliana

      Elimina
  27. Festival di Sanremo? Ma per favore



    Margherita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo vedo da anni


      Monica

      Elimina
  28. Il post è carino... Sanremo era già noioso di suo.... almeno però quello di Fazio non è stato di n giorni....



    :-)


    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì però è noioso.


      Viviana

      Elimina
  29. Ah ah ah ah ah ah ah ah bellissimo questo post. Sei un grande Val

    ^_^


    Azzurra

    RispondiElimina
  30. Quel tizio e' proprio come dite e non mi piace. Io odio gli ipocriti


    Martha

    RispondiElimina
  31. Ma avete visto che ha detto Roberto Giacobbo sugli asteroidi? eh eh eh


    Marcella

    RispondiElimina
  32. Il festival e' la sola sostanza soporifera senza controindicazioni. Vabbe ha anche eccellenti effetti lassativi hi hi hi hi


    Francesca

    RispondiElimina
  33. Adoro Sanremo. Specie le barzellette circa il festival...



    Ornella

    RispondiElimina
  34. Preferisco leggere un romanzo e lo dico sinceramente. anche se, sempre meglio della canzone di Arisa di quando vinse. Ma dove sono i Matia Bazaar, i grandi cantanti degli anni ottanta?


    Sofia

    RispondiElimina
  35. Snobbate il Festival (giustamente) perchè non ci sono più artisti del calibro di quelli che hanno fatto la storia e vi riempite la bocca con nomi come Marchesini, Matia Bazaar, Charlie Parkerm, Nat King Cole, ma sto Massimo Valentini chi c.... è?
    Mattia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Semplicemente uno che ha già pubblicato sei libri, scrive per un sacco di riviste, scrive da dio (tra l'altro) e scrive anche per Voyager. E tu, Mattia, chi CAZZO sei?

      Sonia

      Elimina
    2. Buongiorno educazione! Caro Mattia, chi è Massimo Valentinic redo sia evidente. Basta solo che ti faccia un giro in internet o digiti il titolo di unod eis uoi libri. Sai una cosa, però? Mi sfugge chi c@@@o sei tu...


      Mariella

      Elimina
    3. E tu chi saresti, Mattia? Il classico invidioso del cazzo? Ah, ecco...


      Francesca

      Elimina
    4. Ma guarda chi parla... un perfetto sconosciuto di Nome Mattia che lui, oh no, lui non parla di cantanti artisti.... E di chi parli tu, Mattia? Di calcio? di Berlusconi? di f@@@a? Comodo, vero, dare fiato alle stronzate, Mattia... vai a giocare vai e non parlare con gli adulti


      Simona

      Elimina
    5. Una volta ogni tanto un imbecille passa da questi lidi e deve dare sfoggio della propria dabbenaggine. Stavolta è toccato a Mattia, un tizio che, quanta a "importanza" può insegnare a chi vuole... Mattia caro, ma perché non te ne vai aff...


      Giada

      Elimina
    6. Ciao Mattia. Svegliato di merda, vero? Ti sei accorto, guardandoti allo specchio, che quelli come Massimo Valentini sono più che bravi oltre che rari, mentre quelli come te sono solo coglioni?

      Paolo

      Elimina
    7. Ah però, un tizio che a quanto pare si vede benissimo in uno dei deficienti che guarda il festival solo per vantarsi con i suoi amici stronzi di quanto faccia schifo, vero Mattia?
      Ma vedi, caro, a parte farci capire che non hai studiato ad Oxford dovresti anche dirci chi saresti tu... ma tanto lo sappiamo già: tu sei niente


      Carla

      Elimina
    8. Ciao Mattia. Guarda che quello allo specchio se tu non certo Val. Ciao ciao e rosica bene!!!


      Loredana

      Elimina
    9. Punto primo: gettati dal ponte, Mattia!
      Punto secondo: chi cazzo sei tu, coglione di merda?
      Punto terzo: sei un invidioso da quattro soldi
      e già che ci sei, ammazzati imbecille!


      Federica

      Elimina
    10. Mattia ma chi sei te... chi te conosce, che vuoi... sei soltanto uno dei tanti idioti senza cervello. Vai a giocare con le veline vai deficiente


      Eleonora

      Elimina
    11. Se il sito fosse mio le stronzate come quelle che dici tu, caro Mattia, non avrebbero appello. Perché voi balordi dovete blaterare di cazzate non lo capisco...

      franco

      Elimina
    12. Noi siamo quelli che snobbano i deficienti come te, Mattia. Tesoro, forse non hai amici e non hai di meglio da fare che dire stronzate? Poveeero....


      Lea

      Elimina
    13. Ma guarda, un povero deficiente di nome Mattia. Com'è, tua moglie ti ha detto che esce con le amiche, oggi, eh? Morto di figa!

      Monia

      Elimina
    14. Che razza di idiota che sei Mattia. Complimenti.... tre neuroni e sono già bruciati... bravo Mattia, bravo...


      Lara

      Elimina
  36. Brave ragazze!!!!! Facciamo capire ai lobotomizzati come Mattia che per loro non è aria!!!!!!


    Angela

    RispondiElimina
  37. Ma scusa Mattia, tu chi saresti? Che avresti fatto? A parte sparare sentenze come il più classico degli sfigati, dico...


    Marcella

    RispondiElimina
  38. Sei cafone Mattia... e anche il solito invidioso... poi dico, chi saresti?

    Mara

    RispondiElimina
  39. Ecco il bifolco che spara stronzate... Mattia, ma sciacquati la bocca e vai fuori dalle balle, vai


    Lorenzo

    RispondiElimina
  40. Questa è classe, Mattia, complimenti. Sei davvero un artista, molto conosciuto tra l'altro. Sono davvero felice di constatare che gli imbecilli come te dicono sempre cose sciocche


    Serena

    RispondiElimina
  41. Ciao ragazzi.

    Rispondo anche a nome di Massimo

    Gabbiani delle Stelle è un sito aperto a tutti, sia fan che non fan. Per favore, vi preghiamo di scrivere le vostre opinioni in modo educato, almeno per garantire un sano confronto tra le varie opinioni. Questo vale sia per chi naviga da queste parti per la prima volta sia per chi è affezionato. Ragazzi, facciamo in modo che il nostro sito sia sempre un luogo dove è piacevole incontrarsi.

    Grazie a tutti voi,

    Antonella

    P.S: Per questa volta passi, ma dal prossimo post tutti i commenti volgari o espressi in modo poco educato saranno cancellati senza appello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto Anto

      ^_^


      Silvietta

      Elimina
    2. Passi che il mio sia un commento poco educato..... ma se voleste cancellare tutti commenti volgari dovreste eliminare questa sciorinata di risposte scritte in maniera molto evidente dall'autore del blog.... tre commenti durante lo stesso minuto (neppure il sito della gazzetta) e cestinare l'intero blog contenente solo sfoghi, parolacce e autocelebrazioni. Mi dispiace dover dire queste cose di te, Antonella, che mi sembri l'unica persona reale e conclusa che ho visto scrivere su questo blog, ma sei sei la moderatrice dovresti risolvere il problema alla fonte. Ora mi chiedo.... Pubblicherete questo commento? Non è maleducato, nè volgare, dunque dovreste farlo, ma ognuno è libero, come io sono libero di pensare che non avrete il coraggio
      Mattia (come Mattia Preti, Mattia Corvino, Mattia Casse ecc... per chi dice che non esistono dei grandi con questo nome, o per chi sostiene che chi non è famoso non può commentare)

      Elimina
    3. A sostenere che chi non sarebbe "famoso" non potrebbe neanche pubblicare un post sul proprio blog mi sembra sia stato solo tu o vogliamo giocare con le parole, Mattia? Poi non so gli altri, ma io e mia sorella, siamo entrambe fan di Val e avendo un solo portatile spesso facciamo le cose contemporanemante. Se per te è un problema beh, affari tuoi! Poi scusa, ma che c'entra lo sciorinare, come hai fatto sempre tu, i nomi di personaggi famosi che portano il tuo nome? Un tuo arrampicarti sugli specchi evidente! Quindi Val dovrebbe sciorinare i nomi di Massimo d'Azeglio o di Quinto Fabio Massimo per asserire la sua legittimità a scrivere di Sanremo? Roba da pazzi... la verità è che il bue dà del cornuto all'asino, mio caro. Trovo che Antonella sia stata anche troppo corretta.

      Ivane

      Elimina
    4. Era piu' semlice dire la verita' Mattia: sei solo invidioso. Accettalo e finiscila tu di incensare te stesso gettando fango su chi non ti ha fatto nulla. O sei uno di quelli che vorrebbe taaanto pubblicare come Val?


      Marzia

      Elimina
  42. Ciao Anto!


    Credo che la vostra sia un'idea grandiosa

    Monica

    RispondiElimina
  43. Caro Mattia,
    credo ci sia stato un fraintendimento. Quando dico che i commenti poco educati non saranno più pubblicati non mi riferisco certamente solo a chi non scrive abitualmente su Gabbiani delle Stelle. Mi riferisco a tutti, io inclusa se dovessi usare dei toni irrispettosi. Chiedo soltanto che tutti noi possiamo confrontarci senza parole fuori posto. Penso, infatti, si possa dire qualsiasi cosa senza per questo rendere lo spazio virtuale un circo. Ovviamente non può commentare se lo vuole chi è famoso anche perché nessuno di noi, Massimo in primis, cerca la fama. Pertanto chi desidera commentare può farlo fermo restando quanto detto al precedente commento. In ogni caso, e su questo credici, l'autore non ha il tempo di autocelebrarsi. Massimo Valentini, come avrai notato, neanche risponde ai commenti positivi figurati a quelli negativi. E questo non per snobberia, ma perché desidera che i commenti siano della gente. Di certo non prende male una parolaccia rivolta al suo indirizzo o un commento negativo. Ha le spalle abbastanza larghe. Certo il fatto che i commenti siano così incalzanti è una "stranezza" per un blog come questo, ma è anche motivo di grande orgoglio per l'Autore e per me che condivido da dietro le quinto il bellissimo mondo di Gabbiani delle Stelle. Ad ogni modo ripeto, non c'è bisogno di prendersi con la vanga quando non si è d'accordo quindi vi invito ancora una volta tutti ad abbassare i toni altrimenti non posterò più i commenti. E non è censura, ma solo rispetto dell'idea originaria di Gabbiani delle Stelle.

    Saluti

    Antonella

    RispondiElimina
  44. E infatti le palle per pubblicare il tuo commento le hanno avute.

    Lorenzo

    RispondiElimina
  45. Mah io sono napoletamna ma mi trovo a Pisa per motivi di studio dove c'e' tra l'altro, il fsn club. E noi ci ritroviamo molte volte tutte insieme per commentare usando solo tre computers e relativi tre indirizzi ip quando noi siamo una trentina scarsa... quindi Val se vede i nostri miseri tre ip (piu' una dozzina di iphone) dovrebbe gridare contro di noi temendo una specie di complotto? Mattia ma facci il piacere!

    Jessica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le osservazioni di Mattia sono solo provocatorie.... ignorare e via.... questa è la sola sicurezza


      Anna

      Elimina
    2. Anto tu dici il vero... ma a queste persone che iniziano loro per prime mi sembra giusto rispondere per le rime, ti pare?


      Stella

      Elimina
    3. X Jessica:

      ma che ti frega di spiegare! Lascialo perdere


      Linda

      Elimina
  46. Mattia ti piacerebbe pubblicare dillo!!!! O lo hai fatto a pagamento e ti brucia il portafogli?


    Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mattia le palle devi mostrare di averle
      tu caro ma penso che non sia il tuo caso vero?



      Franca

      Elimina
  47. Mah, io dico che a volte si regala troppa importanza a questi tizi... fortuna che almeno sono rari...


    Mirella

    RispondiElimina
  48. Io rispetto le parole di Anto e ammiro l'atteggiamento di Val e la sua educazione. Io non sarei stata cosi diplomatica e gentile con certa gente. Certo di invidiosi al mondo...


    Carmen


    RispondiElimina
  49. Val sei un gentleman

    ;-)


    Sofia

    RispondiElimina
  50. Sono del parere che chi detiene un blog abbia il diritto di scriverci ciò che vuole. Valentini ha espresso un suo parere nella maniera in cui più gli aggrada. Ora se Mattia non è d'accordo può o non entrare più in questo sito, o scrivere un commento, in cui si dichiara contrario al pensiero dello scrittore, in maniera educata. Chiedere chi è questo o chi è l'altro è stupido. Non è che se un tizio è una persona famosa la sua opinione è più condivisibile o importante di quella di un'altra. Siamo tutti individui pensanti (alcuni un po' meno, lasciatemelo dire!), ognuno con una propria testa e un proprio cervello.

    Dany

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela. Guarda, hai espresso lo stesso mio pensiero. A mio modo di vedere, l'atteggiamento di questo Mattia denota solo una grande povertà di autostima. Anche io penso, quindi, che la sua osservazione sia stata dettata solo dall'invidia. Esempio: un qualsiasi tronista del programma di Maria de Filippi è molto noto. allora, la sua opinione sarebbe sensata?


      Mariella

      Elimina
    2. Concordo


      Paola

      Elimina

Qui, se vorrete, potrete scrivere i vostri commenti. Vi attendo numerosi...